“A.T.S – G.A.C. MEDIO IONIO”

Logo G.a.c.

 

Con decreto del 1 agosto 2012 è stata resa pubblica, da parte della Regione Calabria, l’approvazione definitiva del Gruppo di Azione Costiera (G.A.C.) Medio Ionio, primo nel punteggio tra quelli finanziati (con una spesa preventivata e ammessa a contributo di 2.902.000 euro) e che interessa 20 Comuni della Provincia di Catanzaro, lungo tutta la fascia costiera che va da Belcastro a Guardavalle, oltre all’Amministrazione Provinciale di Catanzaro.

Le risorse, nell’ambito dell’Asse IV F.E.P. - Fondo Europeo della Pesca, prevedono il finanziamento di piani strategici di sviluppo locale per le zone costiere.

Alla definizione del Piano di Sviluppo Locale del G.A.C. Medio Ionio sono stati chiamati a contribuire, attraverso una fase di concertazione e di discussione nel territorio, nella logica della programmazione dal basso: partner pubblici e privati, i protagonisti del settore ittico (pescatori e loro cooperative, acquacoltori singoli e associati, industrie di lavorazione e associazioni del settore), nonché gli altri soggetti rappresentativi della realtà sociale, economica ed ambientale del territorio (operatori turistici, del commercio e della cantieristica, associazioni culturali ed ambientali).

Il G.A.C. Medio Ionio ha come obiettivo primario la strutturazione e l’organizzazione delle attività della pesca, con massima attenzione agli aspetti della qualità della produzione e del collegamento con il mercato locale, visto nelle sue possibilità di integrazione con il sistema del turismo rurale del territorio.

Pertanto, le finalità del Piano di Sviluppo Locale “Mare Nostrum” del G.A.C. Medio Ionio possono essere così riassunte:

- Preservare e incrementare l’occupazione nelle zone di pesca;

- Mantenere la prosperità economica e sociale delle zone di pesca e aggiungere valore ai prodotti della pesca;

- Promuovere la qualità dell’ambiente costiero;

- Promuovere la Cooperazione Nazionale e Transnazionale tra zone di pesca: apprendere buone pratiche di sviluppo integrate delle attività della pesca, mettendo in relazione l’area con altre realtà nazionali ed europee ed avviando forme di scambio di esperienze in maniera strutturata.


 

       


Fatal error: Out of memory (allocated 14680064) (tried to allocate 7680 bytes) in /home/tfees/domains/tfe.es/public_html/wp-includes/deprecated.php on line 1287